Senza categoria

Scivoli per bambini, parola d’ordine ‘stabilità’

Non si dice nulla di nuovo nel riconoscere nello scivolo uno dei giochi più popolari di cui i bambini vanno matti. Sono i re dei parchi gioco, ma anche di giardini e terrazzi privati dove fanno divertire i più piccoli aiutandoli, nel contempo, a sviluppare le loro doti motorie e di coordinazione.  Ma lo scivolo non è solo questo. In realtà questo gioco è un modo per far sperimentare ai più piccoli l’ebbrezza della velocità e la libertà nel lasciarsi andare. Per sviluppare questa peculiarità esistono in commercio modelli di scivoli dotati di particolari e complessi allestimenti che hanno tutta l’aria di un parco giochi, strutturati in modo da stimolare i bimbi a divertirsi con lo scivolo sviluppando nel contempo capacità di movimento e autostima nel vincere sfide impegnative.

Ovvio che più elaborato è l’allestimento e più alto sarà il prezzo. Di solito, un comune scivolo per bambini non costa molto, si può partire da un centinaio di euro fino cifre più importanti quando si tratta di vere e proprie cittadelle ludiche ispirate al mondo animale di cui riproducono le tipiche fattorie o più orientate al modello ‘adventure’ che coinvolge i bimbi in prove agonistiche da brivido. Dal più semplice al più equipaggiato, il mercato propone vari tipi di scivoli, diversi per forme, colori, materiali e dimensioni, da poter installare sia in giardino che sul terrazzo di casa. I più piccoli possono stare pure al coperto, ma si tratta perlopiù di scivoli giocattolo che simulano in tutto e per tutto i modelli più grandi da giardino.

Quando si acquista uno scivolo da regalare ai propri figli ci si troverà a dover considerare questi aspetti, più o meno ludici, anche se il fattore primario in questo genere di giochi resta la sicurezza, come largamente confermato negli articoli a tema pubblicati sul sito di settore www.scivolomigliore.it. In relazione a questo aspetto una delle prime cose da attenzionare è la stabilità dello scivolo. Per far sì che uno scivolo risulti sufficientemente stabile bisogna evitare di acquistare modelli troppo leggeri che volano via alla prima folata di vento o con una struttura caratterizzata da sponde troppo basse.